Chi siamo

La nostra storia

Nel 1893 nonno Vincenzo Bizzocchi rilevava l’agenzia ecclesiastica all’interno del Vescovado in centro a Reggio Emilia.


L’attività si occupava di stampare fogli di preghiera e rifornire le parrocchie della diocesi di tutto ciò di cui avevano bisogno, in particolare vino per le funzioni religiose che arrivava in botti dalla Sicilia ed era venduto “sfuso” nella bottega, e candele, sia votive che per l’altare che erano consegnate con il “ciclone” una grossa bicicletta con il portapacchi davanti e dietro che ancora oggi svolge lo stesso servizio per l’unica chiesa del centro storico dove è ancora possibile accendere la candela votiva non elettrica.


Per raggiungere le altre destinazioni della diocesi, verso la montagna o verso il Po, i pacchi erano spediti con la corriera postale. Il numero di telefono del negozio era 3-69.


Oltre ad occuparsi del settore liturgico, l’attività di tipografia è proseguita fino ai giorni nostri come casa editrice, con un catalogo di opere riguardanti la storia locale e un calendarioIl Pescatore Reggiano” vero best seller da tanti anni in tutta la provincia. Il primo aprile 2017 la storica attività gestita per 124 anni dai fratelli Bizzocchi è passata di mano.

 
Tocca ora a Beatrice e Mirko, i nuovi proprietari di una delle più antiche licenze d’Italia, portare avanti la tradizione. Nuove sfide attendono l’antica bottega reggiana. Del resto, siamo solo all’inizio di un nuovo secolo.

 
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto